Yuliya Yelistratova triatleta e mamma è possibile?

Forte, bella ed ora quasi mamma, Yuliya Yelistratova come altre compagne di avventure mondiali, dopo le olimpiadi di Rio ha deciso di diventare mamma al vertice della sua carriera sportiva senza rinunciare alla sua principale attività di triatleta professionista. E’ possibile continuare per tutta la gravidanza a mantenere un buon livello di allenamento? Lei ci racconta come è riuscita in questo intento ed in quale modo sono cambiate le sue giornate.

2

All’inizio pensavo che il fatto di essere incinta sarebbe stato un momento noioso per una persona attiva come me, invece non ho poi tutto il tempo libero che pensavo di poter avere! Mi alleno in tutte e tre le discipline ma non faccio più tre sessioni di allenamento al giorno ma, sono scesa a due. Ovviamente, essendo aumentata di peso i miei ritmi sono decisamente diminuiti. Ho inserito una seduta di yoga al giorno, molti esercizi di stretching, le bande elastiche e, faccio delle lunghe camminate a passo piuttosto veloce. Naturalmente, in questo momento non faccio pesi o addominali in palestra. All’inizio della gravidanza dedicavo anche qualche seduta alla velocità con degli sprint di 10/15 secondi a corsa ma ora nel mio ultimo trimestre ascolto molto il mio corpo visto che è un periodo particolare.

7.jpg

Dopo la nascita del bambino vorrei tornare a gareggiare quasi subito e credo che parteciperò agli ultimi eventi previsti di questa stagione. Durante l’inverno prossimo, ci sposteremo con mio marito Vladimir Turbaevskiy a Cipro dove faremo tutta la nostra preparazione invernale lì per la stagione 2018. Il mio obiettivo futuro sarà qualificarmi  ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 e non credo che, per ora, ho intenzione di spostarmi sulle distanze più lunghe.

5.jpg

Credo che diventare mamma e continuare ad essere un’atleta professionista sia qualcosa di particolare ma, ho una famiglia che mi aiuta e farà di tutto per rendermi felice, ed io sono molto motivata. In questo devo un particolare ringraziamento ai miei sponsor che mi hanno supportata anche durante la mia gravidanza: Champion System, Spiuk, Fast Forward, NeilPryde, Trion:Z, Zone3, On, Polar Sponser, Growtac, Backroll, ControlTech e la Federazione Ucraina. Inoltre non vedo l’ora di poter gareggiare di nuovo con il Sardines Triathlon Marseille e con EJOT-Team! Tanti auguri a Yuliya per un futuro pieno di gare da mamma!

6.jpg

Photo Credit: Mahmut Cinti e gentile concessione di Yuliya Yelistratova

Pubblicato da

3lifeblog

Former National Triathlon athlete, now ancient and forgotten sites hunter, mountain biker and open waters swimmer. Love ancient Romans and Etruscan civilizations. Follow my discoveries!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...