L-carnitina per perdere peso…realtà o finzione?

La parola carnitina deriva dal latino “carnis” e da questa deriva anche la parola carinivoro. Il tuo fegato ed i tuoi reni producono L-carnitina da due aminoacidi: la lisina e la metionina, per questo le persone generalmente non ne hanno grande necessità. La L-carnitina viene immagazzinata nei muscoli, cervello e cuore.

untitled

Questo componente gioca un ruolo fondamentale nel tuo corpo perchè ha la capacità di trasportare lunghe catene di acidi grassi ai mitocondri cellulari, dove viene prodotta l’energia utilizzata dal corpo. Inoltre la L-carnitina favorisce l’eliminazione dei prodotti tossici che derivano dalla produzione di energia al di fuori delle tue cellule per evitare che si accumulino all’interno di esse. L’Istitituto Nazionale americano della Salute comunque sottolinea che gli adulti ed i bambini sani non hanno bisogno di integratori di L-carnitina se non hanno specifiche condizioni di malformazioni genetiche.

Cosa invece ci suggerisce la ricerca scientifica?

Le ricerche confermano che i pazienti affetti dal cancro che hanno assunto tra 250 mg e 4 g di L-carnitina al giorno erano decisamente meno affaticati. Inoltre la L-carnitina può:

  • Migliorare la resistenza insulinica ed i dolori in pazienti affetti da diabete di tipo 2
  • Aumentare la fertilità maschile
  • Ridurre il rischio di mortalità dei pazienti che hanno sofferto di ischemia miocardica o di attacchi di cuore
  • Migliorare negli anziani le capacità cognitive

Vi sono studi ventennali che però ancora non sono riusciti a dare dei certi risultati che provano che utilizzando la L-carnitina si possa effettivamente perdere peso o migliorare le performance atletiche.

Nei cibi dove si trova

La L-carnitina principalmente si trova nella carne rossa. Più la carne è rossa e più sono alte le quantità di carnitina contenute. La stessa è anche presente in minor quantità nel pesce, pollame e nei formaggi. Bisogna comunque fare attenzione alla quantità che viene assunta perchè potrebbe avere degli effetti collaterali quali nausea o crampi allo stomaco. Questo ovviamente solo se si assumono dosi elevate della stessa.

 

Un ottimo integratore per coloro che mangiano poca carne rossa

Gli atleti e le persone normali che mangiano poca carne possono effettivamente avere dei grandi vantaggi dall’assunzione di L-carnitina. Si è notato un aumento di energia disponibile con l’assunzione costante della stessa, mentre ancora non si può parlare di un effettivo vantaggio nella possibilità di dimagrire assumendola. Bisogna attenersi comunque alle quantità che vengono consigliate dai differenti tipi di prodotti per non incorrere ad un sovraccarico della stessa che avrebbe poi una ripercussione negativa sul nostro corpo annullando tutti i benefici connessi con la sua assunzione.

Carnitina-1000-liquid-e1481619863159.jpg

Pubblicato da

3lifeblog

Former National Triathlon athlete, now ancient and forgotten sites hunter, mountain biker and open waters swimmer. Love ancient Romans and Etruscan civilizations. Follow my discoveries!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: